Al primo acquisto da GearBest, il sistema potrebbe richiedere una verifica antifrode. Questa verifica viene effettuata per proteggere il titolare della carta di credito. Generalmente la verifica viene richiesta quando il sistema rileva anomalie su importi superiori ai 50 Euro, ad esempio:

1. L’indirizzo del destinatario non corrisponde a quello indicato sulla carta di credito (o PayPal)
2. L’ordine è effettuato al di fuori del Paese della banca che ha rilasciato la carta di credito
3. L’utente effettua l’ordine con una connessione VPN

In questi casi è necessario inviare alcuno documenti per sbloccare l’ordine. Una volta ricevuti i documenti, GearBest provvederà allo sblocco dell’ordine in 2-3 giorni lavorativi. Qualora il cliente rifiuti la verifica antifrode l’ordine verrà automaticamente rimborsato dopo 5-7 giorni lavorativi

Per evitare questo controllo è possibile verificare l’account PayPal dal sito di PayPal. Questa procedura è molto semplice: PayPal addebiterà 1 euro sulla carta di credito. Sull’estratto conto online e cartaceo della carta di credito verrà segnalato un codice di riferimento da inserire sul pannello PayPal Per verificare l’account