Yeelight RGBW LED Recensione

/, Smart Home, Xiaomi/Yeelight RGBW LED Recensione

Yeelight RGBW LED Recensione

Internet comincia ad essere sempre più parte della nostra vita, uno dei prossimi passi sarà quello di rendere le nostre case smart. I vari marchi stanno già proponendo una serie di prodotti d’ uso quotidiano con funzioni di domotica. Termostati, condizionatori, frigoriferi e lampadine. Oggi andremo ad analizzare proprio dele lampadine smart, le Xiaomi Yeelight. Nonostante sul mercato ci siano tanti tipi differenti di lampadine, comandabili da remoto sia con Wi-Fi che con Bluetooth, quelle della Yeelight stupiscono per il rapporto qualità/prezzo, soprattutto se si considera che le dirette rivali sono le Philips Hue.

Specifiche:

  • Lumen: 600
  • Connessioni: Wi-Fi IEEE 802.11 b/g/n 2.4GHz
  • Temperatura colore: 1700K – 6500k
  • Colore: 16 milioni di colori
  • Consumo: 9W
  • Attacco: E27
  • Vita: 25000 ore
  • Sistemi supportati: iOS, Android.

Come vediamo ha un innesto di tipo E27, solitamente il tipo più comune. La potenza nominale è di 600lm, ovviamente la potenza varia in base al colore selezionato. Per il bianco invece il range possibile è molto ampio, andando dai 1700K fino ai 6500K (in pratica da una luce rossastra fino ad una tendente al blu, passando per un bianco assoluto). I consumi sono in linea con le classiche lampadine a LED e quando spente consumano circa 1W. Ovviamente ricordate che questo tipo di lampadine smart vanno spente da App e non con il classico interruttore, sempre se volete lasciare la possibilità di accenderle e spegnerle da remoto.

Confezione

La confezione, a differenza di altri prodotti della Xiaomi, non è di cartone riciclato, ma totalmente bianca, logo Yeelight sul davanti, specifiche sul retro. Questo tipo di aspetto minimale le dà un tocco premium. All’interno della confezione è presente unicamente un libricino delle istruzioni, in lingua cinese, e la lampadina.

Costruzione e Design

Appena caccerete la lampadina dalla scatola rimarrete impressionati sia dal peso della lampadina stessa che dalla solidità. La lampadina colorata ha una colorazione grigia nella parte inferiore, distinguendosi così dalla lampadina bianca che è appunto bianca nella parte bassa.

Confronto

Come già accennato le dirette rivali sono le HUE della Philips. Dando uno sguardo alle specifiche possiamo notare come siano molto simili.

A differenza delle Philips le Yeelight non hanno necessità di nessun tipo di bridge, andando quindi a ridurre i costi, ma soprattutto un dispositivo in meno da dover collegare al nostro modem. Altra caratteristica interessante è che anche se dovesse venire a mancare la corrente la lampadina continuerà a mantenere le impostazioni salvate, a differenza delle Philips che in caso di mancanza di corrente non salvano le impostazioni quali luminosità e colore.

Applicazione e configurazione

Attualmente questo tipo di lampadine possono essere utilizzate con 2 applicazioni differenti, la Mi Home e l’applicazione ufficiale Yeelight. Noi consigliamo l’utilizzo di quest’ultima in quanto è meglio ottimizzata e da una serie di funzioni maggiori, senza contare un ottimo widget disponibile nella versione iOS.

L’utilizzo di questa lampadina è veramente molto semplice, va attaccata alla lampada, aperta l’app, la si collega seguendo le semplici istruzioni ed è pronta all’uso. Molto semplice e intuitiva.

Vi lasciamo qualche schermata della app per darvi un’idea

Conclusioni

Come visto, le lampadine, nonostante il costo veramente basso, portano la qualità su di un piano veramente elevato. Rendono la domotica accessibile ad ogni tipo di tasca.

Il consiglio è quello di non acquistarne una sola ma prenderne diverse, così da poter sfruttare al massimo tutte le possibilità offerte, come la creazione di preset di lampadine unite da controllare contemporaneamente.

Le lampadine sono inoltre compatibili da quest’anno con il servizio online IFTTT che consente di creare delle azioni automatiche come la possibilità di accendere o spegnere la luce in determinate condizioni. Potrete ad esempio far accendere le luci automaticamente al calare del sole o alla ricezione di una mail, potrete collegare la vostra lampadina a telegram e inviare un messaggio che fa accendere o spegnere le luci. Vedremo nei prossimi articoli come poter realizzare ciò.

Le lampadine sono disponibili all’acquisto su Gearbest a questo LINK

By | 2017-08-09T05:06:25+00:00 agosto 7th, 2017|Recensioni, Smart Home, Xiaomi|0 Comments

Leave A Comment

Non dimenticare
il tuo Coupon!

400+ Sconti GearBest
close-link

Le ultime su GearBest Italia!

Email sporadiche dal manager italiano GearBest in merito a Italy Express & co. No Spam (a quello ci pensano i colleghi cinesi)
Iscrivimi
close-link