Oggi vi vogliamo recensire il Mi Band 2, il fitness tracker di casa Xiaomi che, in breve tempo, si è fatto molto spazio nel mercato degli smart band. Apportando un pò di novità, esso è diventato uno dei “braccialetti” smart più apprezzati in questo momento. Una delle novità che risalta subito agli occhi di chi già conosce le versioni precedenti, è la presenza di un display OLED dove è possibile visualizzare l’orario, i passi, le calorie e il battito cardiaco grazie al sensore cardio integrato.

Design e materiali

Xiaomi mantiene la stessa confezione quadrata dove all’interno troviamo il dispositivo, il cinturino, e il cavo di ricarica.

Il cinturino in gomma risulta molto resistente soprattutto nella parte dell’incastro del display, presenta i fori per regolare quasi tutte le grandezze del polso e il bottoncino per chiuderlo.

La capsula è impermeabile e racchiude tutti i sensori, come abbiamo già detto in precedenza, la novità è questo display OLED in vetro con un piccolo soft touch metallico che permette lo scorrimento delle informazione fornite dal mi band.

Questo display da un tocco in più al design Xiaomi che risulta molto bello al polso.

Specifiche dispositivo

La capsula è resistente ad acqua e polvere con certificazione IP67, al suo interno abbiamo un accelerometro, modulo bluetooh e la batteria.

La batteria è di 70 mAh rispetto ai 45 mAh della versione precedente. Con questo modello ricopriamo circa 20 giorni di autonomia con un uso al 100%.

Funzioni

Per attivare il mi band possiamo sfiorare il tasto soft-touch oppure alzare il braccio con lo stesso movimento che eseguiamo per controllare l’ora. Attraverso il tasto navighiamo nelle informazioni, le quali sono:orario,passi, distanza,calorie,frequenza cardiaca, e batteria residua. Attraverso l’app apposita decidiamo noi quale visualizzare e quali no, ma ne parleremo in seguito.

I dati rilevati attraverso il mi band a fine giornata risultano essere molto precisi. Tenendo al polso il mi band di notte riusciamo a reperire anche l’informazione della qualità del sonno. Il calcolo della frequenza del battito cardiaco avviene non appena ci soffermiamo sulla sua informazione sul mi band oppure attivandola in modo automatico sempre tramite app.

Oltre alle funzioni tracker, il mi band ci da la possibilità di ricevere,attraverso delle piccole icone, le notifiche dello smartphone. Non ci mostra chi ci chiama o ci scrive ma con una vibrazione ci mostra l’icona della notifica ricevuta, che sia una chiamata, un messaggio normale o whatsapp. Vi è anche la possibilità di impostare una sveglia oppure di ricordarci che siamo stati troppo seduti attraverso l’avviso di sedentarietà.

App Mi Fit

Il mi band si sincronizza con lo smartphone tramite l’app Mi Fit disponibile sia per Android che per Ios. L’app ci mostra tutte le info che registra il mi band,con essa riusciamo a settare tutte le impostazioni che vogliamo per usare al meglio il nostro braccialetto Xiaomi, le quali:info da mostrare sul mi band,notifiche che vogliamo ricevere,impostare la sveglia,l’avviso di sedentarietà,e il nostro profilo per avere gli obiettivi da raggiungere. Per quanto riguarda i dati tracker possiamo usare anche solo il mi band senza telefono mentre magari facciamo sport, non appena vengono sincronizzati tramite bluetooth l’app ci mostra tutte le info aggiornate del mi band.

Conclusioni

Xiaomi ha fatto davvero un gran lavoro per questo mi band 2, l’aggiunta del display ha valorizzato molto il prodotto. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo, la qualità del prodotto e le sue funzioni superano le aspettative. Per chi vuole farsi un bel regalo, consigliamo di acquistarlo.

Acquisto

Potete acquistare il Mi Band 2 da Gearbest qua:

Buon acquisto.